L'olio di pesce può rallentare il declino a causa dell'invecchiamento

el aceite de pescado puede frenar el declive por envejecimiento File Jpiter.

Moderato esercizio fisico e il consumo regolare di acidi nell'olio di pesce mantenere l'immobilità degli anziani a bada, secondo uno studio.


I risultati di una recente mostra di prova medica che le donne anziane 65 che hanno consumato acidi grassi omega 3 hanno guadagnato quasi il doppio muscolare dopo l'esercizio fisico di quelli trattati con l'olio d'oliva.
è fornito più ampio per confermare questi risultati e di determinare il motivo per cui il test migliora la condizione del muscolo. I dati sono stati presentati al British Science Festival di Aberdeen, in Scozia. Alcuni studi collegati diete ad alto contenuto di omega 3, che si trovano comunemente nei pesci grassi come lo sgombro e le sardine, con potenziali benefici per la salute, come un minor rischio di malattie cardiovascolari. Durante il naturale processo di invecchiamento, la massa muscolare viene ridotta dallo 0,5% al ​​2% per anno. Questa degenerazione, nota come sarcopenia, può portare a debolezza e immobilità negli anziani. Non ci sono molti dati sulla prevalenza della sarcopenia nel Regno Unito, ma i dati dagli Stati Uniti mostrano che il 25% delle persone di età compresa tra i 50 ei 70 anni ha sarcopenia e questo numero aumenta fino a oltre il 50% in coloro che hanno più di 80 anni Secondo il dottor Stuart Gray, dell'Università di Aberdeen, il costo della sarcopenia è immenso, a causa delle spese che genera in assistenza, assistenza sanitaria e ricoveri ospedalieri Si verificano a causa di cadute. "Circa l'1,5% del budget totale per la salute negli Stati Uniti viene speso per problemi legati alla sarcopenia", ha affermato. Racconti dalla fattoria Il tasso di perdita muscolare è determinato, in una certa misura, dallo stile di vita: è noto che una dieta a basso contenuto proteico e uno stile di vita sedentario esacerbano la perdita muscolare. Studi precedenti hanno scoperto che i bovini alimentati con diete ricche di omega 3 aumentavano il loro volume muscolare. Ciò ha portato Stuart Gray a indagare se questi acidi grassi potrebbero aiutare a invertire la sarcopenia negli adulti. Nelle sue indagini iniziali, ha mostrato con la risonanza magnetica che i ratti di mezza età che hanno assunto un integratore di olio di pesce hanno avuto una minore perdita di massa magra rispetto agli altri roditori che hanno mangiato una dieta normale. "L'olio di pesce sembra avere effetti anabolici di protezione (costruzione muscolare) nei ratti, ma i ratti non sono umani, quindi il passo successivo è stato testarlo sugli esseri umani", ha detto. Quindi Gray reclutò 14 donne sopra i 65 anni, le divise in due gruppi e chiese loro di sottoporsi a un programma di esercizi fisici di 12 settimane che consisteva in due sessioni di 30 minuti di esercizi standard per i muscoli delle gambe. Metà delle donne EPA e DHA ingerite, che sono acidi grassi omega 3, mentre l'altra gruppo ha ricevuto un placebo di olio d'oliva. All'inizio e alla fine del processo, è stata misurata la forza muscolare delle gambe delle donne. I risultati sono stati convincenti. Le donne che hanno assunto l'olio d'oliva hanno registrato un aumento dell'11% nella massa muscolare, mentre quelle che hanno ricevuto EPA e DHA hanno avuto un aumento del 20%, un miglioramento statisticamente significativo. Ma come Grey si affrettò a limitare, non tutti gli integratori di olio di pesce contengono quantità benefiche di questi acidi grassi . "Uno dei problemi con molti di questi supplementi è che la quantità di EPA varia. "Una capsula che contiene un grammo di olio di pesce può contenere solo 100 milligrammi di EPA e alcune altre può contenere 400", ha detto il ricercatore alla BBC. Su consigli per chiunque voglia migliorare l'assunzione di EPA e DHA nella dieta è assumere un integratore con i livelli più alti di questi due acidi. In alternativa, metà di una porzione media di pesce grasso contiene quantità equivalenti di EPA e DHA utilizzate nel test. Differenza di genere I ricercatori hanno ricevuto finanziamenti per condurre un processo più ampio che comprendeva 60 anziani 65 anni per confermare gli effetti benefici degli acidi grassi. Il nuovo studio recluterà un numero simile di uomini e donne. Ricerche precedenti hanno mostrato che uomini e donne differiscono nella loro capacità di sintetizzare nuove proteine ​​e anche nella loro reazione all'esercizio fisico. " Le donne anziane hanno livelli di sintesi proteica simili alle donne più giovani, ma gli uomini più anziani hanno livelli più bassi rispetto a quelli più giovani ", ha spiegato Gray. "Gli uomini più anziani si adattano all'esercizio fisico e aumentano il tasso di sintesi proteica, e le donne anziane non lo fanno in modo significativo, sebbene i loro livelli base di sintesi siano più alti", ha aggiunto. Valutare se le donne e gli uomini rispondono in modo diverso all'esercizio fisico e gli integratori di acidi grassi saranno uno dei problemi che la nuova sperimentazione clinica affronterà. Il processo dovrebbe iniziare il mese prossimo, con partecipanti dell'area di Aberdeen.
Powered by Blogger.