Mercedez Salazar, il gioielliere con senso sociale

mercedez salazar, la joyera con sentido social Foto: Paloma Villamil

Mercedes Salazar ha fatto il suo lavoro come un lavoro sociale gioielliere che ha un impatto diverse comunità. In questa edizione anniversario, il gioielliere ha festeggiato 15 anni di FUCSIA con un disegno di un carro da guerra di cottura cuori


Nel febbraio 2000 la Colombia ha subito uno dei peggiori massacri perpetrati dai paramilitari. La strage di El Salado. In occasione della commemorazione dei dieci anni, la giornalista Claudia García, della Semana Publications, ha invitato la comunità a partecipare alla campagna che mirava a restituire coloro che erano stati sfollati e che la città poteva essere ricostruita. La gioielleria Mercedes Salazar ha deciso di unirsi alla causa progettando un braccialetto di riconciliazione blu per ricordare cosa è successo e, con la vendita di questi, raccogliere fondi. "Ho aiutato Claudia a trovare un simbolo per poter unire più persone con il lavoro che stavano portando avanti. Trecentomila unità di braccialetti erano fatti di ometti che si tenevano per mano ", dice Mercedes, che è diventata un riferimento di gioielli per la sua capacità di innovare nelle tecniche artigianali. La verità è che questo amore per il mestiere è stato accompagnato da una serie di progetti sociali, come El Salado, dove oltre ad essere un'imprenditrice, il gioielliere diventa un promotore della conoscenza artigianale, attualmente, ad esempio, svolge due laboratori nel carcere di La Picota ogni quindici giorni. Uno è con i bambini dell'unità terapeutica che decidono del loro libero arbitrio di lasciare le dipendenze e di entrare a far parte del programma di riabilitazione. I gioielli Mercedes Salazar. Foto. Paloma Villamil Lì, Mercedes porta le materie prime e gli strumenti in modo che siano incaricati di realizzare alcune parti di collane e braccialetti. "Non li metto a fare l'intero processo, ma alcune parti. Ora con loro sto allestendo un laboratorio di gioielleria con strumenti più seri in modo che due gioiellieri della Mercedes Salazar Jewelry possano insegnare loro le diverse tecniche e possono manipolare i metalli, lucidarli, saldarli, martellarli e trasformarli in piccoli tesori. Questo programma pilota mi consentirà di espandere il numero di detenuti a cui posso dare un lavoro costante. Il lavoro, che è volontario, abbassa la pena ed è remunerato. The Danger Project , invece, è l'altro programma che viene implementato dal cittadino di Bogotà e che nasce dal desiderio di ottenere una forte materia prima in modo che il la gente ripensa al rifiuto e alla paura che il carcere causa. Borse da spiaggia, portafogli per la notte, pouff per la stanza e cesti enormi sono tessuti dai prigionieri per venderli e che il progetto educativo rimane a galla. "Mi sembra che la paura non renda la persona coinvolta, che senta che non è con uno e che sta diventando una costante nella nostra società con tutto, con il riscaldamento globale, lo spreco di acqua, il massacro di elefanti... Questo modo di pensare è molto pericoloso ", spiega il gioielliere, che aggiunge: " Questo progetto è iniziato chiedendomi cosa fosse pericoloso. non è andare in prigione per aiutare un detenuto a migliorare un po 'la sua qualità di vita o per dargli un lavoro. La cosa pericolosa è avere la capacità di aiutare le persone e non aiutarle, avere una buona idea e non condividerla, è dimenticare le tecniche artigianali che sono fatte a mano ".

Mercedes Salazar, che è la madre di tre figli - Lorenzo, Antonio e María Perla - e che si preoccupa del comportamento apatico che è stato generato nelle società, in parte a causa della comparsa di smartphone che rendono le persone più auto-assorbite , ha sempre voluto che le sue creazioni raccontassero una storia, parlassero dell'altra, parlassero di se stesse. È così che è successo quando ha lanciato la sua collezione The War of Love, in cui i soldati hanno sparato a cuori e fiori, e smeraldi e pietre semipreziose sono uscite dai cowboy <"ciò che ha mostrato è che alla fine quegli elementi sono giocattoli e l'unica vera possibilità per una pace che sia fattibile è che sparino all'amore e ai buoni sentimenti". questo è stato anche il caso delle famiglie di putumayo, la guajira, nariño, chocó, cauca e córdoba che sono state coinvolte nella catena di produzione per mantenere le loro tradizioni, ma anche per poter competere nel mercato odierno. Mercedes Salazar durante i colloqui TEDxCárcelElBuenPastor. Foto: León Darío Peláez / Semana.com "I progettisti, gli architetti e gli artisti si impegnano a creare la Colombia, per mantenerla viva e attuale. Penso che il modo di essere coinvolti sia salvare la tecnica, ma contribuire con materiali, colori e forme, e aiutarli con il design contemporaneo perché il commercio richiede pezzi unici e diversi. Ciò che mi piace è mostrare loro che altre cose possono essere fatte in modo che comprendano la via. Apri gli occhi. Non è necessario ricamare sempre lo stesso paesaggio con la stessa lana. Con le comunità che fanno baskets've ottenuto un sacco di nuovi materiali come cavi telefonici, stendibiancheria, plastica colorata, cuoio, metallo e filo, e coloro che lo fanno guerre guerre li ho convinti a mescolare con fili metallici in oro placcato. Essi sono positivi perché sono consapevoli che i mestieri che sono state fatte a mano nel paese e per me questo esercizio mi permette di trovare le mie radici, il mio essere stanno scomparendo, aiutano a capire chi sono io ", dice Salazar.
Powered by Blogger.