Possiamo anche conquistarli

nosotras también podemos conquistarlos Ingimage

Sì, quella fase di conquista ha la sua magia. Gli incontri non pianificati, la data romantica, i piccoli dettagli & # x2026; quel mistero che l'altro ha, che non vogliamo aspettare di sapere. Ma perché devono sempre fare tutto?


Di: Ana Lucía Rey González * Da quando eravamo piccoli ci è stato insegnato che dovremmo lasciarci conquistare, aspettare fa il primo passo, mentre noi dobbiamo annegare nella nostra "dignità", anche se siamo morti dal desiderio di rubargli un bacio. In breve, una miriade di requisiti che in questo momento, anche se sicuramente continuano a funzionare per alcuni, per me non assicurano che un "Arrocito en Bajo" sia cucinato con successo. Quindi, nel XXI secolo, mi sto ancora chiedendo perché queste regole ancestrali non li lascino nella stanza di San Alejo e, al contrario, da noi stessi facciamo accadere le cose. Vale a dire, che non continuiamo ad aspettare tutto ciò che vogliamo cadere dal cielo, solo perché corriamo il rischio di essere buttati... e, cosa penserà il ragazzo? Lee : "L'amore ai tempi del sesso senza impegno" Perché E se ci piacesse così tanto, non possiamo conquistarlo? Seriamente, donne. Né sto insinuando che abbiamo messo su un piatto d'argento per loro No! Questa non è l'idea. Semplicemente che agiamo perché lo vogliamo e non smettiamo di fare le cose, allineati da un pregiudizio sociale. Ho sentito storie di amici che hanno fatto il primo passo e attualmente hanno relazioni felice. L'ho fatto anch'io. Una volta sono uscito con un uomo con il quale l'attrazione era evidente, ma dopo alcune date è stato difficile regalarmi quel primo bacio, anche se ho sempre cercato approcci in ogni momento. Non ha osato. Forse aveva paura di come avrebbe reagito. Ma l'ho fatto. Sono stato io a dargli quel bacio, che secondo gli standard sociali dovrebbe essere fatto. Dovrebbe farlo. Non ero disposto a rimanere con il desiderio. Il risultato? Da quel momento abbiamo iniziato a considerare di avere una relazione. Quindi, parlando della mia esperienza personale, sono sicuro che non c'è niente di sbagliato nelle donne, di tanto in tanto, prendendo l'iniziativa. Credimi, sono anche attratti da una donna che è determinata e sa cosa vuole. Non uno che lo aspetta per fare il primo passo. E non intendo solo all'inizio dell'idillio, anche durante la relazione. Quel detto popolare: "l'uomo propone e la donna dispone", per me, è già stato mandato a raccogliere, perché noi, come loro, abbiamo tutte le capacità per esprimere quanto ci piacciono, creare dettagli che li facciano sospirare, invitarli ad una cena meravigliosa, rubare un bacio... qualunque cosa. Non è così difficile. Quindi, donne, non aspettarti che tutto venga da noi per miracolo. Se vogliamo qualcosa, perché non farlo accadere? Non aspettare che facciano tutto il lavoro. Alcuni, per qualsiasi ragione, hanno bisogno di una piccola spinta. Alla fine, la cosa peggiore che può capitare a noi è che ci dicono di no. E se ciò accade, non deve essere la fine. Leggi anche : "Cose chiare dall'inizio" *** Informazioni sul blog: Sesso debole e altre bugie
> Da quando eravamo piccoli ci hanno assicurato che siamo il sesso più debole, le ragazze della casa, le piccole principesse di mamma, ma dietro a questi prototipi ci sono donne che pensano, capaci e guerrieri, disposti a vivere in una società dove essere donna non è facile. Marilyn Monroe ha già detto che non importa vivere in un mondo di uomini, purché tu possa essere una donna. Ana Lucía Rey González * è una comunicatrice e giornalista sociale. Attualmente è una copywriter di Fucsia. co. Twitter: @AnaLuRey
Powered by Blogger.