Amore contro desiderare

Non sono uguali o si sentono allo stesso modo. Da padre Linero a Manuel Medrano, 6 specialisti del settore discutono perché e definiscono, dalle loro aree di lavoro, ciò che ciascuno è.



Ti amo, disse il Piccolo Principe.



Anche io ti amo, disse la rosa.



Ma non è la stessa cosa, rispose lui. & Eacute; l. Volere è prendere possesso di qualcosa, di qualcuno. È fare il nostro ciò che non ci appartiene, è quello di aderirci o desiderare qualcosa per completarci, perché ad un certo punto ci riconosciamo come carenti. (...) Quando amiamo diamo senza chiedere nulla in cambio




In questo recreaci & oacute ;. N letteraria in base alla differenza tra i due sentimenti Principito delineato. Volendo definire l'assenza e la proprietà: quando dico ti amo want'm dicendo è & eacute; s, io voglio che tu sia m Fiume... Est & aacute E no, s, non lo sei. È amorevole segnata dalla presenza e la libertà: quando dico che ti amo, sto dicendo che vedo si riconosce lo stesso valore di un altro sé che arricchisce la mia vita ", dice il divano REEF Carolina Alonso. In ogni caso, è necessario capire che le concezioni dell'amore stanno cambiando, così come i sistemi sociali, economici e politici.



Nel suo libro Prepar? Ndote para amar, l'esperto mostra la rotta che ha attraversato la parola potente: l'idea della metà arancione era già nei miti greco-romani che ha anche reso popolare la visione dell'amore come una perdita di ragione . Nel Medioevo, il triangolo romantico tra la signora, il gentiluomo e il gentiluomo e l'aspirazione ad un amore appassionato, idealizzato e proibito divennero di moda. Nel Romanticismo non riuscirai a smettere; alla sofferenza del cuore. Oggi evita il dolore e desidera esperienze intense, divertenti, spesso temporanee. Le domande sono, quindi: & iquest; puoi definire qualcosa di così profondo e intimo? & iquest; Volere è più facile che amare? & iquest; Il primo è il passo precedente del secondo? & IQuest; Passiamo la vita cercando di m & aacute; s amare




& aacute ;? ngela Becerra



Autore e autore del romanzo la penna ancora ultima Sue & Toddler



amore è la spina dorsale su cui poggia la vita, il sentimento m & aacute; massimo e m & aacute; s puro che unisce gli esseri umani. L'amore è l'amore romanzato mortale, minacciato, ha condannato, frustrato, impossibile. Mito atto STILL per quando il PASI & oacute; n è così BAMBINO ada come un ideale . La fatalità è richiesta e vista come un catetere bello e desiderabile e non come ciò che è realmente. Scrivere è nutrito da difficoltà, frustrazioni, errori e desideri di idealizzare l'amore, perché gli esseri umani in profondità hanno un motore che ci porta a camminare, e quel motore è un sogno.> Non c'è perfezione, anche se il sogno di crederci ci fa camminare. Alla fine, ciò che muove l'essere umano è quel desiderio intimo e non trasferibile che tutto può essere come vogliamo. .. e anche inteso, la vita e l'amore possono diventare una finzione monumentale.



Per me, voglio obbedire a uno stato provvisorio , un tipo di malattia transitoria, febbre o desiderio che cerca di essere saziato . Nel voler praticare il gioco dell'affascinante e dell'incantato, l'interessante e l'interessato. Sono meravigliosi fuochi d'artificio che, mentre esplodono, muoiono di fatuità. Entrambi sentono di aver trovato il loro altro io e credono con fervore che si riconoscano in quell'essere. Mostrano il loro vestito di luci, il loro lato luminoso, finché non esplodono di gioia, ma l'essere umano è come il giorno e la notte ed è fatto di luci e ombre. A differenza dell'amore, l'amore cerca soprattutto e senza ego, il bene dell'amato; anche, se necessario, rinunciando a . Copre il tutto, senza rifiutare oscurità o differenze, perché impara a comprenderle con rispetto. Sa che è una lunga strada, che viene fatta senza violare spazi e individualità. Iacute;, & M in amore non aranci mezzi che si uniscono; questo è un errore. Ci sono due arance intere con la propria succhi di frutta, spremute, una volta, si possono gustare mescolato




Jos & eacute.; Alonso Pe BAMBINA Herrera



Psicoterapeuta e autore di ATTRAZIONE Conference & oacute; ny seduzione & oacute; n consapevoli



L'amore è una scelta & oacute; n, un modo di essere verso il mio compagno . Una decisione & oacute; n che ha molti comportamenti associati che dipendono le mie convinzioni. Si tratta di una costruzione; n biopsicosocial. L'innamoramento finisce. E quando è finita, la sfida della scelta dell'amore appare perché la nostra percezione comincia a notare le scarpe nel posto in cui non sono, il dentifricio oppresso a metà, il disagio di certe abitudini che un cervello inondava di ormoni che non vedi.



Ho trovato due differenze tra amare e volere. Uno di intensità e un altro di forma . L'intensità ha a che fare con l'affetto e l'affetto che proviamo per qualcuno. A volte c'è siamo rimasti e restiamo amici di queste persone. Per di più volere l'amore è come una bassa intensità e impegno. Abbiamo affetto per i nostri parenti, lavoro CO-eros con loro e costruire realtà comuni. In un certo senso, abbiamo scelto di amare, solo con meno opzioni di investimento | emotive e vitali per la nostra parte n



La differenza in forma è un po 'm & aacute; s bordi & oacute; FICA e ling RIVER stica voglio il gelato, che voglio. Un amico... ne ho bisogno. Will ha a che fare con il desiderio di ottenere. Amar, ha a che fare con il desiderio di dare.




Susana Castellanos de Zubir & iacute, un



Literata, un esperto di mitologia RIVER CL & aacute; musica e autore di maledetto Amores



L'amore è un parola che viene così utilizzato quasi sembra aver perso l'essenza del suo significato. Per i greci, eros, l'amore, è stata una, prima che la divinità, la natura e gli uomini impulso primordiale. Surgi e oacute; Chaos come affermazione e di collisione e la vita ed è l'esaltazione & collisione e la vita stessa. Tuttavia, egli era considerato un Daimon, una forza travolgente, in grado sia di creare e distruggere.



Seguendo questa idea, l'amore potrebbe essere interpretato come un impulso che è il nostro respiro vitale , che consente e dà senso alla vita, che ci spinge a interrogare e cambiare dall'interno per unirci con esseri in cui intuiamo un'energia simile. Va molto di più lì della passione idealizzata dei sensi o dell'attrazione sessuale. È una rivoluzione interiore che mira a creare armonia e sentimento di appartenenza alla natura e all'universo. L'amore è la forza di cui tutto è; Infatti, quindi siamo la sorella di tutti gli esseri viventi.




Padre Alberto Linero



Autore del libro Se sei innamorato, non sposare



L'amore è accettazione della realtà così com'è, come è presentata a me, non come la sogno. Implica consegna, donazione, impegno e la decisione di rendere felice l'altro persona. Il volere ha più a che fare con il possedere, con la soddisfazione di un desiderio del proprio. È egoista perché sto pensando di più in più. che nell'altra persona, nella soddisfazione dei miei bisogni. Est & aacute; relativo all'innamoramento, che è iper-idealizzazione dell'altro. L'amore è una decisione perché scopro che in un mondo in cui ci sono così tante possibilità, così tante coppie possibili, preferisco una che abbia alcune caratteristiche. in particolare, con difetti e virtù , così puoi condividere con me il resto della vita.




Manuel Medrano



Pop Cantautore



L'amore è un'opera d'arte . Si tratta di un inc & oacute; gnita nella vita di tutti, perché nessuno sa c & oacute; mo è stato concepito all'interno. Come una batteria ricaricabile che regola le nostre emozioni e ci fa sentire vivi, l'amore muove le nostre vite e non sappiamo perché. è parte di noi Tuttavia, ci piace e diventa uno dei nostri più grandi piaceri. Credo che l'amore sia il potere di Dio al di sopra delle parole, al di sopra delle credenze umane. L'amore è l'unica cosa che abbiamo e l'unica cosa che possiamo veramente dare.



La differenza tra amare e desiderare è abissale. L'uomo vuole tutto ciò che può comprare e tutto ciò che vuole. Invece, amiamo tutto ciò che fa parte della nostra vita ma non ci appartiene, come i nostri amici, la nostra famiglia, il nostro partner, Dio, la terra in cui viviamo & hellip; Penso che vogliamo molte cose, ma amiamo solo quelli che per loro natura possono anche darci amore.




Santiago Rojas



M & eacute; medico specialista in cure palliative oncologia & oacute; gicos e autore di Al & iacute; Viate CUORE n rotto



L'amore è. una forza della natura che attrae e lega si può servire il & aacute; volumi diventano mol & eacute; le molecole e integrare una nuova realtà, in modo che il c & eacute; celle completano a vicenda, per le persone a connettersi. Queste forze di attrazione e oacute; n esseri umani possono dare loro nomi diversi, ma spiritualmente è sempre la legge dell'amore che crea la possibilità di V & iacute; Nculo . Il suo significato è non solo la sopravvivenza del livello di specie biol & oacute; logico, ma l'integrazione & oacute; n di vite m & aacute; s complesso e perfetto come un processo evolutivo della coscienza micos


termini

T & eacute ;. Bioqu RIVER ci sono gli ormoni che favoriscono abbiamo queste unità interne. L'attrazione per l'altro è gestita da copulins o feromoni che cercano l'accoppiamento. Quando il desiderio persiste e c'è un accoppiamento tra i due esseri umani, non solo sessuale ma anche in diversi aspetti della vita, ci sono molecole come la feniletilamina e la dopamina che ci mantengono per circa due anni e mezzo, il più delle volte. ximo tre, intrattenuto, credendo che chi ci accompagna ntilde, ci renda felici, quando è il benessere che abbiamo con l'altro ciò che ci rende felici. Vediamo la persona perfetta perché quando ci innamoriamo proiettiamo le nostre mancanze dall'altra. Tuttavia, l'amore è lì modulato da un'altra molecola nel cervello, ossitocina, che è presente, ad esempio, dopo l'accoppiamento. È l'abbraccio, quando ci sentiamo integrati con gli altri per stare lì. Ci dà anche la capacità di compassione e tenerezza. Vedi che è così com'è e seguilo volendo come possiamo con un bambino.



Pertanto, la differenza tra il voler e l'amare è il tempo e il progetto: nel volermi accontentare, nell'amare affetto la soddisfazione dell'altro. Quando amo, aiuto anche l'altro a crescere Io stesso coltivo e apprezzo la mia vita.








Powered by Blogger.