Dietro ogni uomo

detrás de todo hombre... Foto: AFP

Giovanni il Battista, Marco Antonio, Eduardo VIII, Tiger Woods e Bill Clinton, hanno tutti qualcosa in comune: hanno perso la testa, un po 'in senso letterale, per una donna. Entra qui.


Da quando Eva è apparsa sulla scena, molte donne sono diventate il tallone d'Achille di uomini influenti e potenti. La Bibbia è piena di esempi. La prima donna non fu solo il destino di Adamo, ma condannò tutti gli uomini sulla Terra. Nel testo sacro c'è anche la tragedia di Sansone, che secondo lui era stato profetizzato sarebbe stato l'israelita incaricato di liberare il suo popolo dal giogo dei filistei, grazie alla loro eccessiva forza. Ma l'eroe finì tra le braccia di Dalila, una donna della parte del nemico, che, pazza di passione, gli rivelò che il segreto della sua forza era nei suoi capelli. Il resto è storia: lo tagliano, lo accecano, si ricrescono i capelli e muore, finendo con i suoi oppressori. Juan el Bautista non esce bene, decapitato su richiesta di Salomé, figliastra di Erode Antipa. Secondo la letteratura, la principessa sentì una così forte attrazione per il cugino di Gesù da non poter controllare la sua rabbia per il rifiuto. E raccontano i vangeli apocrifi, che non erano inclusi nel canone della Chiesa cattolica, che Maria Maddalena era la compagna di Gesù e che scatenò la protesta degli altri discepoli, gelosa di essere la preferita. Da allora, ci sono state molte vite umane che sono andate giù a causa di un esemplare del sesso apparentemente debole. "Si tratta di relazioni d'amore, follia e morte in cui il comune denominatore è la passione", spiega Susana Castellanos, letterata e autrice dei libri Amores malditos, Mujeres perversas de la historia e Diosas, brujas y vampiresas. Secondo lei, sono donne di grande carattere che ottengono ciò che vogliono a tutti i costi. Le storie leggendarie lo dimostrano. La saga arturiana ha un triangolo amoroso formato da Ginevra, moglie di Re Artù, e il più fedele dei Cavalieri della Tavola Rotonda, Lancillotto, che si lascia sedurre dalla moglie del suo re. Quando Arturo scopre l'adulterio, Ginevra viene condannata a morte e prima che l'orrore di perderlo, Lancillotto affronta il reggente e il regno ideale viene fatto a pezzi. Infine, Arturo muore e la mela della discordia finisce confinata in un convento. Il cadavere della sposa " La storia è piena di casi fatali femminili che usano il loro potere di seduzione ", aggiunge Susana. Ci sono donne che hanno scatenato guerre, come Elena di Troia, altre che in qualche modo hanno causato il suicidio di uomini valorosi, come è successo a Marco Antonio da Cleopatra, e altri che hanno fatto sì che alcuni re perdessero la corona e la sanità mentale nel passare, come Eduardo VIII, a causa del divorzio nordamericano Wallis Simpson. Quest'ultimo è il caso di Pedro I del Portogallo, durante il Medioevo. Prima di essere re, suo padre, Alfonso IV, aveva organizzato il suo matrimonio con la nobile Constanza di Castiglia. Si scopre che il migliore amico di questo è stato quello che ha effettivamente spostato le viscere verso l'erede. Era Inés de Castro, figlia bastarda di un nobile galiziano. Nonostante i suoi sentimenti, Pedro sposò la sua fidanzata, ma trasformò Ines nel suo amante. La futura regina non poté sopportare il tradimento dei suoi due cari e morì disillusa dopo aver dato alla luce il suo terzo figlio. Quando Pedro pensava di avere il modo di sposare la sua amata, il re obiettò e mandò Inés in esilio. Il principe andò a salvarla in modo che potessero sposarsi in segreto. La coppia ha avuto figli e nel regno tutti erano preoccupati per la questione della successione al trono, perché temevano che la famiglia De Castro avrebbe avuto troppa energia. Pertanto, Alfonso IV decise di uccidere sua nuora durante un viaggio di suo figlio. Senza preoccuparsi dei suoi nipoti e in sua presenza, i suoi assistenti l'hanno pugnalata e le hanno tagliato la gola. Dopo aver appreso, Pedro affrontò follemente suo padre, ma sua madre lo tranquillizzò. L'erede sapeva che era solo questione di aspettare. E così fu: due anni dopo il re morì e Pietro salì al trono. La sua prima missione è stato quello di inseguire gli assassini della sua amata. Dicono che quando sequestrato, sottoposto a torture orrende. Poi li prese a cuore e, come una perfetta chiusura di vendetta, le divorò. Nel suo delirio ordinò dissotterrare il corpo di sua moglie, ha fatto la vestirla una regina corredo, che copre la sua con un velo la faccia mouldering, e che siedono sul trono con una corona e tutto in modo che i suoi sudditi avrebbero resa omaggio. Il peccato dell'amore In materia di passione, nemmeno Dio è stato in grado di eliminarne alcuni, come Abelardo ed Eloisa, anche illuminato durante il Medioevo. Fu uno dei grandi intellettuali dell'epoca a Parigi, dove lavorò come insegnante laico. A 36 anni incontrò la sua "Lolita", un'orfana di 15 anni cresciuta in un convento di suore, ma che in seguito andò alle cure di suo zio Fulberto, un canonico dell'Università di Parigi. Tale fu lo sfogo di Abelardo, che riuscì a diventare tutore di Eloisa e vivere sotto lo stesso tetto. Nel libro Amores malditos, una frase che Abelardo scrisse nella sua autobiografia appare: "I libri rimasero aperti, ma l'amore, più che leggere, fu il soggetto dei nostri dialoghi, ci scambiammo più baci che idee sagge. Le mie mani erano più dirette ai suoi seni che ai libri. " Quando lo zio sentì parlare delle avventure degli innamorati, si infuriò. Tuttavia, la giovane donna era incinta e l'unico modo per recuperare l'onore della famiglia era che Abelardo la rendesse sua moglie. Heloise diede alla luce Astrolabe (così lo chiamò perché presumibilmente il giorno del suo concepimento avrebbe studiato con il suo amante le funzioni di quel dispositivo), ma si rifiutò di sposarsi perché sapeva che se la sua storia d'amore fosse venuta alla luce, sarebbe stato un discredito Abelardo, che si strofinò con i cardinali e gli arcivescovi. Anche così, il matrimonio fu tenuto in segreto per calmare Fulberto. La beatitudine è stata di breve durata e il gossip è venuto alla luce. Nel mezzo dello scandalo, Abelardo mandò Heloise in un convento per mettere a tacere le voci. Questa attitudine fece credere allo zio che il famoso filosofo volesse liberarsi della giovane donna. Per vendetta, ha corrotto gli uomini fidati di Abelardo in modo che quando dormiva fosse stato castrato. Gli autori del crimine hanno ricevuto punizioni esemplari, ma il danno è stato fatto. Trasformato in eunuco, per paura del ridicolo, Abelardo si rifiutò di affrontare nuovamente il pubblico e cercò la pace diventando un monaco. Anche se Eloisa ha ricevuto le abitudini, non ha mai smesso di scrivere lettere appassionate ricordandole che il suo amore era ardente e terroso. La donna ragno "Nella storia ci sono molte donne che hanno avvelenato gli uomini. Alcuni avvelenarono il suo corpo, come Livia fece con suo marito Augusto, il primo imperatore dell'Impero Romano, mettendo una sostanza tossica nei suoi fichi. Ma altri avvelenano l'anima con i loro profumi, il loro trucco o le loro danze ", dice Susana. È il caso della irlandese María Dolores Eliza Rosanna Gilbert, meglio conosciuta con il suo nome d'arte Lola Montez, "il creatore dello streep-tease nel diciannovesimo secolo". Da bambina era sempre ribelle, si dice che si fosse scandalizzata perché le piaceva correre nuda. All'età di 16 anni, l'appassionata Eliza fuggì con un tenente dell'esercito inglese, ma presto si rese conto che il suo amore non era l'amore di un uomo. "Per i seduttori, i mariti non sono importanti, hanno solo voglie folli da amare ed essere amati", dice Susana. In quel periodo incontrò un uomo che le offrì un lavoro come ballerino nei teatri di Londra, con un nome falso. Ma ha dovuto cercare fortuna in tutta Europa perché ha scatenato uno scandalo quando è stato appreso che era in realtà la moglie di un ufficiale. Da allora, ha iniziato a prestare i suoi favori come compagna di uomini facoltosi. A Monaco, il proprietario di un teatro l'ha cacciata perché la sua danza spagnola non le è sembrata di qualità. "Non sapeva davvero come ballare, ma era divertente e ha inventato la danza del ragno, che consisteva nel far finta che un animale si mettesse nei suoi vestiti e lei doveva toglierselo per impedirgli di pungere". Offeso all'uomo d'affari, riuscì a presentare la sua denuncia al re Luigi I di Baviera, che cadde nella sua rete. La fece la sua amante, le diede quello che le chiedeva, persino il titolo di Contessa. Ha approfittato del suo potere e ha camminato con una frusta che frusta chiunque abbia osato offenderla. Le persone indignate si sono rivelate e il re ha dovuto abdicare. Lola è andata in Europa e il detronizzato è stato devastato.
Fascino suicidario Dicono che a causa della loro mancanza di amore diversi intellettuali di artisti del calibro di Nietzsche, Freud, Rée e Rilke arrivarono a desiderare la morte. Lou Andreas-Salomé li ha sedotti con il suo modo di pensare, ma a quanto pare non voleva avere un contatto fisico con loro. Lo scrittore russo venne a proporre Friedrich Nietzsche per proporre il matrimonio, nonostante la sua reputazione di misogino. Lei lo respinse e fu responsabile di aver detto che la donna "soffriva di atrofia sessuale". Da parte sua, Paul Rée non poteva sopportare che sposasse il professore di linguistica Carl Friedrich Andreas, anche se il suo matrimonio aveva una reputazione di celibe. Dicono che Rée si è effettivamente suicidata per questo, saltando in una buca in una gola. Con il passare del tempo, le donne continuano a mettere sotto controllo gli uomini potenti. Bill Clinton, che ebbe un dibattito morale negli Stati Uniti a causa della sua relazione con Monica Lewinsky, un insignificante studioso fino ad allora, che divenne famoso per le sue avventure nell'ufficio ovale. Lo stesso si può dire di Tiger Woods, la cui lunga lista di donne gli ha fatto perdere la sponsorizzazione di grandi marchi e prestigio; o Dominique Strauss-Kahn, che accusato di molestie sessuali nei confronti di una cameriera gli è costato la sua posizione in direzione del Fondo monetario internazionale e le sue aspirazioni alla presidenza della Francia. Tutto per curve pericolose.
Powered by Blogger.