La migliore versione di Adolfo Zableh

Devi trovare chi ci motiva ad essere la versione migliore di noi stessi. Quando ciò accade, dimenticano i vecchi preconcetti dell'amore come un modo di soffrire e disimpegnarsi, e piuttosto vogliono dare, costruire, essere una squadra. Adolfo Zableh



LITTLE conosci una donna. In realtà lo so ad una coppia, ma noto più in esso. Il modo in cui parlava, guardava, si muoveva, tutto brillava. Il sorriso era una cosa separata. Raramente ho visto un sorriso che ha ispirato così tanto. Non erano risate o risate, era più un'espressione di tranquillità che invitava a emularlo. Ho iniziato a dettagliarlo, per vedere se riuscivo a trovare la grazia, e presto l'ho capito: Quella donna sembra radiosa perché la sua compagna ha fatto così.



Non lo so se single o accanto a un altro uomo sarebbe infelice, che s & iacute; Ho chiaro è che stare con chi lo stava facendo pieno. E lo stesso valeva per lui. Dovevo vederli interagire, raccontare storie, coincidenze o dissidenti per capire che si adattano perfettamente. Chissà cosa? Sarei di loro se non avessi trovato l'altro. Forse, se non fossi stato insieme non l'avrei nemmeno notata, perché essere innamorato la rendeva molto più bella . E anche se la vita è migliore di due, non è necessario essere con qualcuno per essere felici. Tuttavia, come aiuta, soprattutto quando si tratta di coppie?



Un dolfo Zableh pensa anche che le donne di 35 abbiano le proprie, perché? lo dice.



Succede che le coppie migliori, quelle che si invidiano, sono quelle che sembrano dei piccoli microfoni. Si amano e mangiano, certo, ma più che amore sono amici. Comunicano un sacco ma capiscono con pochissimo se necessario, oltre a ciò presumono che ogni conflitto è quello di superarlo e non di abbandonarlo.



Ecco perché dobbiamo cercare chi ci motiva ad essere la versione migliore di noi stessi. Quando ciò accade, essi dimenticano i vecchi preconcetti dell'amore come un modo di soffrire e disimpegnarsi, e sempre più vogliono dare, costruire, essere una squadra. Non si tratta di perdere l'identità e agire e pensare come gli altri, ma di mantenere l'individualità e divenire uno quando la situazione lo richiede. e. Una volta ero con qualcuno con cui volevo essere una persona migliore, un partner migliore, un uomo migliore. Alla fine le cose non sono andate a finire, ma quella spinta è stata così fondamentale che lo apprezzo ancora oggi.



D'altra parte, non vale la pena di scherzare con chi ti invita a competere. Molte persone sembrano venire insieme per rendere la vita impossibile. Alcuni hanno anche dei bambini insieme, ecco perché c'è così tanto di subnormale nel mondo. In tal caso, è meglio essere soli perché la relazione sarà sempre migliore di una cattiva relazione. Ci sono anche amanti dell'amore, che cercano la magia, il mistero e il romanticismo tutto il tempo, ma poco impegno in una relazione stabile, quindi. andare da un posto all'altro cercando quelle sensazioni come se fossero una droga. Prendono le relazioni come una corsa di cento metri quando in realtà sono maratone. Non amano, si innamorano. E innamorarsi è bene, ma non abbastanza. Amare significa stare con l'altro anche nei giorni difficili. Soprattutto nei giorni difficili [/ strong].



& iquest; Hai scoperto quali sono le parti delle donne che più amano gli uomini? Zableh ci dice in questo articolo



Un giorno, poco dopo aver finito con il mio compagno, sono andato al mercato. Mi muovo tra i fantasmi senz'anima, come in un autopilota. Ho comprato le cose non perché ne avessi bisogno, ma perché dovevo spendere i soldi per qualcosa. E sebbene fossi già single, l'ho comprato. in abbondanza di cose che le coppie comprano, come articoli da toeletta e carne e cereali e verdure fresche. Quando arrivi alla finestra tom & eacute; atteggiamento che mi stava aspettando a casa per sistemare le cose nella dispensa . Quando stavamo insieme, anche se facevamo del buon sesso, adoravo fare un mercato con lei. Vuoi scopare e andare al supermercato, ma preferisci il secondo al primo. Se quello non è amare qualcuno, allora non lo so. qu & eacute; Sto parlando

Powered by Blogger.