Come superare la paura dell'impegno?

Lo scrittore e coach, Carolina Alonso, spiega perché abbiamo paura dell'impegno e cosa dovremmo fare per superarlo.



Un paio di giorni fa, a pranzo con un gruppo di giovani executive di una banca, mi hanno chiesto: perché? È così difficile ottenere o avere una relazione di verità? Penne & eacute; un momento e avventure questa risposta: Perché abbiamo un'idea in più di ciò che è una relazione di verità che non la vuole seriamente e che inviamo anche un messaggio contraddittorio che dice che vogliamo avere un La relazione formale suona male.



& iquest; le idee ti vengono in mente quando pensi al corteggiamento e / o al matrimonio? Alcuni possono essere responsabilità, monotonia, perdita di passione e libertà, rapporti familiari difficili, sacrificio e inferno; E, naturalmente, altri possono apparire come sicurezza, collegamento, cura, costruzione, azienda e hellip; Tuttavia, le storie che vediamo e ascoltiamo tendono a rafforzare il primo. Come & iacute; che desideriamo ardentemente quelli del secondo gruppo e temiamo quelli del primo gruppo; sfortunatamente pesa più sulla paura che sul desiderio. In tal senso, non vogliamo davvero una relazione che associamo alla noia, al dovere e alla rassegnazione.



D'altra parte, se sei una donna con un'istruzione universitaria, indipendente in te & u Termini economici, con una vita sociale attiva, ci sono due cose che non puoi dire di volere:



  • Un corteggiamento come preludio al matrimonio.

  • Dedicare per educare i tuoi figli e prenditi cura da casa tua.


  • Dichiarare questi due desideri sembra un gesto vecchio stile, disperato, una battuta d'arresto, uno spreco; in sintesi: una stupidità. Perché viviamo in un mondo che ci costringe a scegliere tra estremi apparentemente inconciliabili: questo o quello. Non puoi desiderare una vita professionale soddisfacente e aspettarti anche un matrimonio soddisfacente. Uomini e donne credono che libertà e legami non possano coesistere; questa responsabilità e il divertimento non possono essere due ingredienti della stessa ricetta; quella passione e le abitudini sono come l'acqua e l'olio.



    Il dolore è che s & iacute; Desideriamo ardentemente cura, compagnia e legami, ma dire e impegnarci a crearli significherebbe cedere, di essere condannati a ripetere le storie dei nostri genitori o di quelli che sentiamo pieni di stanchezza e sofferenza.



    Ecco perché dobbiamo imparare a creare nuove relazioni, a cambiare le nostre convinzioni per smettere di pensare in termini di o e trovare modi per rendere Le relazioni reali sono questa e l'altra.



    Ora tocca a te, ricorda che non c'è apprendimento senza azione:



  • Scopri il tuo dizionario relazionale: per una settimana, scrivi le diverse definizioni che hai o che si trovano nelle tue cerchie sociali (lavoro, amici, famiglia, media e reti). A volte appaiono filtrati nelle battute, nel modo in cui giudichiamo cosa succede agli altri, negli argomenti dei programmi che vediamo, ecc. Completa le frasi: il corteggiamento è & hellip; Il matrimonio è & hellip; con quelle definizioni.

  • Quali argomenti alla tua paura: formula la definizione opposta per ognuno di voi che ha scritto e cerca storie personali o no, per verificare questa altra definizione. Vedi cosa? ti senti quando fai questo esercizio.

  • Integra: scrivi le due definizioni insieme a uno e. Leggi ad alta voce queste doppie definizioni e s & eacute; consapevole di ciò che accade nella tua mente e delle tue emozioni di fronte a questa terza via. Esempio: il matrimonio è noioso ed è eccitante.


  • Nota: può fare un dizionario m & aacute; s completa solter definendo & iacute, una, la maternità, il sesso, l'amore & hellip; Questa pratica ti aiuterà. identificare le credenze da cui è reagire e si riferiscono.





    Carolina Alonso C.



    www. carolinaalonsoc. com



    Facebook. com/CarolinaAlonsoC



    Twitter. com/carolinalonsoc



    Powered by Blogger.