Emergenza! Per pulire il corpo

¡emergencia! a limpiar el cuerpo Emergenza! Per ripulire il corpo

In vsperas di una nuova vacanza arriva afn per essere in forma. Ma cambiare abitudini non dovrebbe essere solo una questione di fisica o una misura di urgenza, ma una sana scelta di vita.


Arriva la fine dell'anno, tempo di vacanze. Tutti vogliono apparire belli e combattere gli eccessi degli ultimi undici mesi, ma un nemico minaccia di rovinare il piano: il Natale, con le sue cene e celebrazioni. "È normale che le abitudini vengano posticipate perché psicologicamente c'è sempre un domani, ma il problema è che domani non arriverà mai", afferma il nutrizionista Manuel Villacorta, autore di Libro di riavvio di tutto il corpo. L'idea è quella di prepararsi per lo tsunami, e che uno scopo del 2015 è avere un corpo come nuovo. "Più che l'estetica, la motivazione deve essere la vitalità", dice Patricio Uribe, che 15 anni fa fondò con la moglie, María Paula Villa, il progetto "Alerta Naranja", specializzato in salute integrale. "Viviamo in una cultura che incoraggia un elevato consumo di calorie e prodotti a basso contenuto di nutrienti. Molte persone sono immediate e cercano piacere a tutti i costi nel cibo spazzatura. Soffrono di sindrome del topo: si aspettano di nutrirsi con un pezzo di cartone. Credo nella disintossicazione come un modo per disintossicare la vita stessa in molti aspetti, come ad esempio l'inquinamento ambientale, la cattiva alimentazione e l'abuso di farmaci. L'organismo ha una saggezza interiore e chiede aiuto quando ci passa la sua proposta di legge ". Il consumismo è per la psicologa e biologa Nathalia Alarcón il principale colpevole: "Ciò che viene dagli Stati Uniti è di moda, e quell'influenza ha influito sul fatto che, ad esempio, L'obesità infantile è aumentata del 7% dal 2012. Dobbiamo mangiare consapevolmente. Il corpo è il luogo in cui vivremo fino alla fine, vogliamo arrivare a 80 alla punta di 80 pillole al giorno? ". L'allenatore della salute nutrizionale Ana Muriel sostiene questo visione: "Sia il corpo che la mente hanno una tendenza verso l'auto-indulgenza e il comportamento di sé. Per il corpo la cosa più comoda è non sforzarsi, mentre per la mente dev'essere distratta. Ecco perché, se permettiamo loro di prendere il controllo dei nostri giorni, è facile mangiare tanto, cadere nella pigrizia, sdraiarsi su un divano e guardare la televisione e magari divertirsi con le sigarette o con l'alcol ". L'esperto avverte che l'invio a "noiosi regimi" è inefficiente perché, a fronte di ogni scusa, i vecchi metodi vengono restituiti. "Se comprendiamo che non ci sono ricette magiche e che solo quando siamo disposti a vedere le nostre scelte di vita come un percorso che richiede criteri, possiamo fare un cambiamento duraturo per sentirci bene tutto l'anno, ogni anno". I 3 corpi L'essere umano ha un corpo fisico, un corpo mentale e un corpo emotivo. "Eravamo preoccupati per i chili di troppo, ma abbiamo riempito la testa di rumore. Pertanto, un piano di emergenza per terminare l'anno e ricominciare il 2015 è quello di disintossicare i tre corpi, perché ognuno ha bisogno di cibi diversi ", afferma lo specialista. Corpo emozionale : puoi nutrirti di buoni sentimenti ed esperienze rilassanti con lezioni di danza, proprio come camminare in montagna, respirare l'aria del mattino, partecipando ad un concerto. Corpo mentale : riallineare scegliendo 20 minuti durante il giorno in cui il silenzio è il protagonista. Altri esercizi consistono nel proporre di non criticare nessuno per una settimana o di fare a meno dei social network. Anche lo yoga e la meditazione aiutano e restituiscono una routine per chiudere gli occhi ogni notte prima di dormire e ringraziare per ciò che hai ricevuto quel giorno. Corpo fisico : viene riadattato evitando per almeno una settimana lo zucchero raffinato nascosto nella maggior parte dei prodotti trasformati. Si consiglia di bere acqua calda durante il giorno e triplicare la quantità di alimenti verdi."Quando i miei pazienti provano queste linee guida, nella prima settimana iniziano a sentirsi più vitali, hanno maggiore chiarezza e meno ansia." Giorno dopo giorno Cattive abitudini come fumare e bere acidificano il corpo e sottraggono idrogeno e ossigeno dalle cellule. "Una dieta alcalina a base di cibi crudi e germogliati è essenziale e abbondante in estratti contenenti clorofilla, agrumi e verdure a basso contenuto di glucosio, come il cetriolo e il sedano (sei al giorno). Erbe come boldo e senna aiutano a drenare la tossicità epatica ". Due giorni di transizione : il regime di questo esperto, pioniere della dieta consapevole nel paese, inizia sostituendo prodotti lattiero-caseari, proteine ​​animali e i prodotti raffinati da una dieta vegana. Terzo giorno : inizia con la cosiddetta dieta di Matusalemme, che include metà del cibo crudo e metà cotto. Quarto giorno : 70% grezzo e 30% cotto. Quinto giorno : solo grezzo. L'ideale è tornare al menu il terzo giorno e tenere il passo. "La sudorazione è importante, ma è possibile solo esercitarsi con un corpo forte." Uribe propone che la fine dell'anno sia una scusa per permettersi di esprimere i sentimenti che sono stati mantenuti, "senza offendere nessuno... e non dovresti mai dimenticare di ridere". Senza sacrifici Invece di detox, lo specialista preferisce usare il termine reboot, che significa "riavvia il sistema". Il suo schema suggerisce di dimenticare di dire "no" senza mezzi termini ai peccati, perché dopo un'estrema privazione questi sono sostenuti con maggiore forza, ma stabiliscono alcune regole: "Amo la pizza e ho deciso di darmi il permesso di godermelo una volta al mese" . Controlla il frigo : devi iniziare pulendo la casa, letteralmente. Rimuovi dai nascondigli i biscotti, la bevanda e altre tentazioni. Vai a fare shopping : per non lasciare l'armadio vuoto è necessario fare scorta di cibi sani per eseguire un buon piano. Nella loro lista di alimenti potenti ci sono salmone, fagioli, broccoli, mirtilli e, in generale, frutta e verdura di tutti i colori con i loro diversi benefici. Lunchboxes per gli armeni : portare il pranzo al lavoro si conclude con la scusa che devi mangiare cibo spazzatura che è a portata di mano. Occhio con le porzioni : metà della piastra dovrebbe essere composta da verdure. La dimensione del palmo della mano di ogni persona (senza le dita) equivale alla carne e alle dimensioni del pugno, alle dimensioni dei carboidrati come il riso o la pasta integrale. Spostare il corpo: l'esercizio (allenamento cardiovascolare e con pesi, che rafforza i muscoli) aiuta il corretto funzionamento del metabolismo, a condizione che vengano proposti obiettivi realistici e graduali "invece di garantire che venga fatto ogni giorno, che è la ricetta per il fallimento ". Dall'emergenza al piano di vita L'esperto afferma che "non è necessario piangere sul latte versato "e che le persone dovrebbero imparare a mangiare in modo naturale, includendo nella loro dieta una maggiore quantità di ingredienti crudi," dall'albero alla tavola ", ed evitare l'elaborazione per migliorare la pulizia del corpo e purificazione del sangue. Detox intenso : è bene farlo due volte l'anno, al massimo per sette giorni. Una prima opzione è quella di mangiare solo sei o più estratti giornalieri di verdura per il sistema digestivo per riposare. E se vuoi metterlo in overdrive, dovresti prendere circa cinque frullati che includono fibre, come una miscela di spinaci, ananas, banana e latte di mandorle. Una terza misura consiste nel combinare entrambe le alternative con il cibo solido crudo-vegano. Detox vivente : un regime di lunga durata dovrebbe essere abbondante nelle barbabietole, nelle carote, nelle verdure verde scuro e nei frutti ricchi di acqua. Chi non si sente a proprio agio con una dieta vegana propone di ridurre il consumo di proteine ​​animali come pollo, tacchino e pesce tre volte alla settimana e una volta al giorno, evitando salsicce e carni rosse, nonché prodotti caseari. "Quando si tratta di ricorrere a prodotti confezionati, la scatola non include più di cinque ingredienti e tutti capiscono quando li leggono". Invece di zucchero è meglio consumare miele grezzo, zucchero di canna e stevia. L'acqua è essenziale : una tazza calda con un pizzico di peperoncino quando ti alzi, poi due o tre bicchieri al clima e lascia uno spazio di mezz'ora prima della colazione Frutta con alto indice glicemico come mango e banana, fonti energetiche, dovrebbe essere parte del menu fino alle quattro del pomeriggio. A pranzo e cena dovresti includere cereali, cereali e verdure crude, al vapore o in zuppa. Meglio prendere compagni liquidi, come il tè verde o allo zenzero, 15 minuti prima o dopo ogni pasto. Noci e semi sono buoni spuntini. "Raccomando anche il contatto con la terra, togliti le scarpe e lasciati accarezzare dal prato."
Powered by Blogger.