8 Tendenze attuali che hanno creato femministe e probabilmente non lo sapevi

8 tendencias actuales que surgieron con las feministas y probablemente no lo sabías Tendenze della moda femminista. (Photo goes Getty)

Scopri come non solo hanno combattuto per l'uguaglianza, ma hanno anche reinventato la moda femminile.



Pensa ai bei pantaloni ampi e al blazer che indossi oggi e quanto ti fanno sentire bene ogni volta che li indossi. Bene, puoi ringraziare il femminismo per questo, dal momento che le suffragette fino alla seconda ondata degli anni sessanta e settanta non solo hanno combattuto per l'uguaglianza, ma hanno anche reinventato la moda femminile.



Consapevoli del ruolo della moda nell'autoespressione, questi pionieri hanno cambiato il nostro modo di vestire attraverso la loro politica. Sebbene, ovviamente, la loro intenzione non sia Il loro obiettivo non era questo, ma nella loro battaglia per l'uguaglianza di genere riuscirono a sovvertire i paradigmi dominanti che dettavano il modo in cui una donna dovrebbe apparire. La cosa interessante è che molti di questi stili continuano a influenzare il modo in cui ci vestiamo oggi. Questi sono i capi che ci sono più. essere di tendenza sono un simbolo di donne che hanno combattuto contro le limitazioni imposte al nostro genere.



Minigonne



Le minigonne sono un capo politico Mica, ma quando emersero per la prima volta come una tendenza negli anni '60 furono considerati liberatori. Inizialmente era pensato come pratico, come mezzo per liberare le donne di orli costosi e vestiti a volte soffocanti che dovrebbero essere consumati per modestia. in modo, le femministe hanno visto la minigonna come una dichiarazione & oacute; n contro le idee restrittive sulla sessualità femminile dettato da norme patriarcali e s simbolo di Rebeli & oacute ;. n Culturale



Blazers oversize



Il blazer oversize o fidanzato Sono emersi come femminista contro gli attacchi. In quel periodo era scandaloso che le donne indossassero abiti da uomo e così divenne nel modo ideale per rappresentare il distanziamento del genere binario imposto al nostro modo di vestire.





Pantaloni larghi



Anche se la minigonna si è alzata Come indumento liberatorio, ha anche girato politicamente la testa. rappresentante dell'oggettificazione e del desiderio maschili. Così come che le femministe hanno adottato ampi pantaloni. Pertanto, pantaloni e culottes da palazzo sono nati come un sintomo del rifiuto delle norme patriarcali nella moda.



Camicie oversize



Come i blazer fidanzati, le cime oversize sono in furore. & iquest: la sua origine? Per molti era una forma di ribellione & oacute; n essendo un b & aacute abbigliamento, la musica della classe operaia e, come il femminismo ha cercato non solo di respingere gli ideali antiquate della femminilità, ma anche & eacute; n ha cercato di impegnarsi con 1:00 ET & eacute; tica populista f & aacute; facilmente riconoscibile dalla società come una sfera in cui le donne non River sun un "appartengono" è diventato & oacute; in a must.



mocassini



femminismo la seconda onda Rifiuta & oacute; indossare completamente i tacchi alti. Pertanto, i mocassini, - la scarpa del giorno - divenne. nella norma.



Jeans



Jeans, un elemento b & aacute; Nella maggior parte degli armadi femminili, sono stati adottati dalle femministe negli anni '60 come un altro modo per reclamare la moda tradizionale degli uomini. L'uso disinvolto del jeans mirava a minimizzare l'importanza del genere ponendo l'accento sul divario tra la femminilità del vecchio mondo e la nuova generazione di donne in cerca di uguaglianza tra i sessi. Con l'uso dei jeans, che erano sia maschi che operai, iniziò il femminismo della seconda ondata. una rivoluzione di stile. Dopotutto, i jeans oggi sono considerati di genere neutrale.



#FreeTheNipple



Durante la lotta femminista dice di fissaggio e reggiseni erano erano nelle proteste, insieme ad altre rappresentazioni di oppressione & oacute; n, tra cui cinture, tacchi alti, Pesta BAMBINO unghie finte e le copie delle riviste maschili. I reggiseni sono considerati restrittiva e facevano parte di un R & eacute; regime patriarcale, che ha costretto le donne a indossare indumenti inc & oacute; mode. come & iacute; che non indossare un reggiseno era una dichiarazione in sé stesso e continua oggi





Vintage



Come parte del loro rifiuto della femminilità restrittiva, le femministe hanno evitato il peso del consumismo imposto alle donne e hanno scelto di comprare i loro vestiti nei negozi vintage. Questo è ancora (forse più ora che mai) immensamente popolare tra i fashionisti. non promuove solo la sostenibilità ecologica & oacute; logica, ma è un modo per evitare le tendenze dettate dall'industria patriarcale



<. img1>



Leggi



Jennifer Lawrence risponde ai critici del suo sguardo: Questo non è il femminismo



- Il 25 m & aacute donne; s influente 2017



- Le 15 migliori tempi per le donne nel 2017



Powered by Blogger.