La dieta che Dio vuole che tu faccia

la dieta que dios querría que hicieras Foto: Ingimage

Mangi solo il cibo che Gesù abbia mangiato durante il suo tempo sulla terra. Questo è ciò che la Dieta di Dio o Régime Alleluia, creato da un nutrizionista basato su ciò che dice la Bibbia. E sì, le mele sono incluse.


La proliferazione di regimi che promettono una perdita di peso miracolosa in breve tempo accade ogni volta che arriva la stagione delle vacanze. Leggi l'articolo "10 conseguenze delle diete sbagliate" Ci sono di tutti i tipi e per tutti i gusti. Dal più impegnativo, al meno radicale, passando per il più proibitivo in cui tutti i tipi di cibo sono ridotti, a quelli che si concentrano solo sulle quantità, non su ciò che mettiamo in bocca. In questo caso, presentiamo una dieta che, oltre a garantire ai suoi seguaci una significativa riduzione dei chili, radica un'intera rete di credenze religiose e cristiane. Acquisisce il nome di Alleluia Diet o Diet of God ed è stato creato dal reverendo George Malkmus, sebbene reso popolare qualche anno fa in Stati Uniti per la pubblicazione del libro The Maker's Diet, dieta del creatore in spagnolo, nutrizionista Jordan S. Rubin. Dopo la diagnosi di cancro al colon Nel 1973, Malkmus cercò un'alternativa alla medicina tradizionale. Fu allora, motivato dalle sue forti credenze religiose, andò alla Bibbia, più esattamente alla Genesi, e cominciò a mangiare come, a suo avviso, aveva Adamo ed Eva. Cioè, un dieta ricca di frutta a guscio, frutta e verdura fresca e cruda. Secondo i religiosi, dopo un anno di drastici cambiamenti nella dieta, ha superato la malattia. La proposta di Rubin, molto più radicata, si basa su uno studio che ha fatto della Bibbia, dopo di che ha concluso che esistono determinati alimenti " impuro 'e altri' puri ', assistendo alle storie che compongono il libro sacro. In generale, è una dieta organica basata sul consumo di cibi crudi, meno restrittiva di Malkus. Vieta l'assunzione di qualsiasi prodotto che non risponda alle seguenti premesse: "solo ciò che Dio ha creato nella sua forma originale dovrebbe essere mangiato" . Cioè, niente elaborato, o prodotti che hanno avuto contatti con fertilizzanti, prodotti chimici o modificati geneticamente. Puoi mangiare tutti i frutti del mercato e in qualsiasi quantità. Sì, sì, questo include anche le mele nonostante la fama che è nel libro sacro. Per quanto riguarda il pesce , solo quelli con fiocchi , ma non gelatinosi o anguille. Né certi crostacei come vongole, cozze e aragoste. Carne di vitello, pollo, agnello, bufalo e capra. Non è così il maiale, totalmente posto il veto (ecco perché l'ebraismo e Gesù). Anche cereali, noci e semi sono considerati in questa dieta. Ovviamente, senza essere elaborati, il che rende la loro assunzione piuttosto complicata. Per quanto riguarda le restrizioni, oltre a quelle già citate, dimenticati di carboidrati, mais, pasta e legumi. Fucsia. co consultato Angélica Veloza Naranjo, nutrizionista e dietista presso la Clinica La Colina a Bogotá, sulla rilevanza di questa dieta. Secondo l'esperto, tutte le diete stanno ingrassando, e questo non fa eccezione, dal momento che " fare regimi alimentari rigorosi con l'obiettivo di accelerare la perdita di peso si traduce in un maggiore aumento di peso successivo". Per Veloza si tratta di trovare un modo di nutrire che si adatti allo stile di vita e alle caratteristiche della persona e che ne faccia un'abitudine, "un modo per vivere, un modo di relazionarsi al cibo ", quindi raccomanda andare da un nutrizionista prima di iniziare qualsiasi dieta. Leggi l'articolo "Il problema delle diete"
Powered by Blogger.