La nuova cover di Fuchsia, una dichiarazione a favore dell'allattamento al seno in pubblico

Una donna allatta la figlia, il modello Cristina Warner, è il protagonista della copertina della più recente edizione di Fucsia, fotografata da Ruvn Afanador.


il modello Cristina Warner l'allattamento al seno la figlia è la copertina del numero 175 di Fucsia, disponibile a livello nazionale dalla prossima settimana. Perché i seni del modello sono esposti in diversi punti vendita venderà rivista coperto. L'immagine di copertina è del fotografo Ruven Afanador prestigio. Vedi anche: "8 verità sull'allattamento al seno". "Abbiamo deciso di realizzare questa copertina con l'intenzione di generare una discussione sociale. Ieri ci è stato comunicato che l'unico modo per mettere la rivista sugli scaffali dei supermercati era con un lembo sui capezzoli del modello e la madre che allatta che è sulla copertina. Questo ci ha fatto capire che il fenomeno tocca fibre sociali più complesse e radicate di quanto pensiamo. Se una società non supporta la visione di una madre che allatta sulla copertina di una rivista, come starà a vedere le madri vere che vogliono allattare i loro figli? "Afferma Angelica Gallón, caporedattore della rivista FUCSIA . Vedi anche: "La verità nascosta dell'allattamento al seno". Con questa copertina, FUCSIA voleva unirsi al movimento mondiale di madri che sostengono l'allattamento al seno che non è motivo di disagio o di rifiuto nella società. "Le donne che sono mamme che devono vivere una vita frenetica non possono chiudersi a casa o in casa per nutrire i loro bambini, ma nei ristoranti e nei luoghi pubblici sono costrette a coprirsi o essere tenute in bagno, ma... come molte campagne suggeriscono, Vorresti mangiare il tuo hamburger in bagno? "aggiunge Angelica. Per Isabel Londoño, direttrice della Fundación Mujeres por Colombia, intervistata da FUCSIA "tanto mistero" sull'allattamento al seno "riflette le incongruenze del machismo: gli uomini si lamentano di quanto una donna possa essere volgare in allattamento, ma se quelle tette sono di una regina o di una modella, non c'è disagio. Quando giudichiamo noi stessi, stiamo difendendo i valori della cultura maschile ".
Egli aggiunge che, "da una posizione più cinica" potrebbe essere spiegato esaltazione seno alla confluenza di due movimenti opposti: "Da un lato sono l'ultraconservatore che vogliono metterci sul "nostro sito", nel ruolo delle madri; e dall'altra gli ultra liberali e il loro desiderio di un ritorno alla natura ". Guarda l'articolo centrale della 175 edizione di Fuchsia "Vuoi allattare in pubblico?
Powered by Blogger.